Creta Tour e Relax

Creta in un itinerario di scoperta con tanti spunti rilassanti e active, per conoscere una destinazione affascinante e unica.

"

Creta è una culla, uno strumento, una vibrante provetta in cui è stato eseguito un esperimento vulcanico. Creta può calmare la mente, sopire il gorgoglìo del pensiero.
Henry Miller

"

Programma di viaggio

In collaborazione con Viaggioggi

1°Giorno: HERAKLION

Arrivo a Creta. Incontro con il nostro incaricato per il trasferimento in hotel.

Heraklion, capoluogo amministrativo di Creta, è la porta di ingresso principale per andare alla scoperta di quest’isola meravigliosa. Punto di partenza per una visita della città è senz’altro il porto, dominato da un’imponente Fortezza Veneziana del XVI sec., testimone della gloriosa epoca in cui Heraklion (Candia per i veneziani) era la capitale veneziana e la città più importante dell’isola prima di cedere i passo a Chania durante la dominazione Ottomana (1669), pur rimanendone comunque il porto principale. Consigliamo una passeggiata all’interno delle Mura veneziane, percorrendo la strada che costeggia il mare e che non vi deluderà con i suoi suggestivi scorci.

2°Giorno: HERAKLION – SPINALONGA (B/D)

Prima colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per fare acquisti e rilassarsi.

Possibilità di partecipare all’escursione facoltativa all’isola di Spinalonga, l’ultima colonia di lebbrosi in Europa, e visita del vicino villaggio di Kritsa, uno dei più pittoreschi e antichi villaggi, costruito ad anfiteatro su una collina di roccia chiamata Kastellos. Famosa la sua chiesa di Panagia Kera dove ammirare i suoi meravigliosi affreschi dipinti in epoca bizantina.

Cena e pernottamento in hotel a Heraklion.

3°Giorno: HERAKLION – DIKTEON ANDRON – ALTOPIANO LASSITHI – AGIOS NIKOLAOS – SITIA (B/L/D)

Dopo la prima colazione in hotel, partenza con pullman e guida in italiano per la visita al Museo Archeologico di Heraklion, uno dei più grandi musei della Grecia ed il migliore al mondo per l’arte minoica, in quanto conserva la collezione più importante e completa di artefatti della civiltà minoica di Creta. Dopo aver visitato il museo, continuiamo il nostro tour verso la montagna di Dikti, 900 metri sopra il livello del mare, per visitare la grotta di Dikteon Andron dove, secondo la leggenda, nacque Zeus. Dopo la visita, si prosegue verso l’Altopiano di Lassithi per poi scendere verso la città portuale di Agios Nikolaos. Dopo il pranzo, partenza verso la località costiera di Sitia, attraente città costruita ad anfiteatro sul fianco di una collina con un grande porto aperto fiancheggiato da un ampio viale pieno da taverne e caffè: con una media di 300 giorni di sole all’anno, il turismo è abbastanza sviluppato ma le coltivazioni della vite e delle olive sono i prodotti più importanti dell’economia locale. Cena e pernottamento in hotel a Sitia.

4°Giorno: SITIA – MONASTERO DI TOPLOU – VAI – IERAPETRA – GORTYNA – ZAROS (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Partenza con pullman e guida in italiano da Sitia per il Monastero Toplou e visita del suo museo con l’inestimabile collezione di icone. Il monastero ha una lunga storia che ha svolto un ruolo significativo nella lotta della libertà del popolo Cretese. Accanto alla punta orientale dell’isola si trova la spiaggia di Vai, famosa per la sabbia bianca e le palme. Vai è la foresta più grande di palme naturali d’Europa e appartiene al monastero di Toplou, dove avremo del tempo libero per nuotare e rilassarci sulla spiaggia. Continuiamo il nostro tour verso sud attraverso molti villaggi tradizionali, con vista sul Mar Libico. Pranzo in una taverna tradizionale sulla spiaggia di Schinokapsala prima di visitare la città di Ierapetra. Nel 66 a.C. fu conquistata dopo un attacco da parte dei Romani che si resero conto dell’importanza della posizione della città e la ricostruirono, dandole l’impulso necessario per prosperare e raggiungere il suo picco, finanziariamente e culturalmente. Durante l’impero bizantino Ierapetra continuò ad essere una città fiorente. Fu distrutta tre volte, prima dagli Arabi nel IX secolo d.C., poi dai Veneziani nel XIII secolo ed infine dai Turchi nel XVII secolo. Nel pomeriggio si parte da Ierapetra e costeggiando le spiagge del Mar Libico si raggiunge Myrtos, salendo ancora il villaggio di Heraklion e dei Monti Asterousia, incontreremo Viano, l’enorme uliveto di Messara per arrivare alle rovine di Gortyna con visita del sito archeologico. Gortyna era la capitale romana di Creta e Cirene. Partenza per Zaros, villaggio di montagna famoso per le sue acque termali, ora imbottigliate e vendute in tutta la Grecia. Cena e pernottamento in hotel a Zaros.

5°Giorno: ZAROS – FESTOS – LAMPINI – VATOS – SPILI – ARKADI – RETHYMNO (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Partenza con pullman e guida in italiano per visitare il sito archeologico di Festos ed il suo Palazzo, il più importante centro della civiltà Minoica e la città più ricca e potente nel sud di Creta. Proseguiamo verso Rethymno con una sosta al tradizionale villaggio cretese di Lampini per visitare la chiesa e il museo di Panagia. La chiesa ha una cupola con affreschi che risalgono al XII e XIV secolo. Era una chiesa episcopale, poiché un tempo il villaggio di Lampini ospitò la sede del famoso episcopale di Lampis, che esisteva dal 431. Continuiamo verso il villaggio di Vatos, un piccolo villaggio nascosto nel verde dove troviamo tutti gli elementi della sua tradizione. Camminando per i vicoli visitiamo la vecchia scuola e la sua fontana, nonché il museo con gli strumenti e gli utensili agricoli. Pranzo presso la Vangelio House “una casa di villaggio tradizionale” che serve piatti con genuini prodotti cretesi come olio d’oliva, verdure, formaggio, carne, vino; ovviamente tutti gli ingredienti sono prodotti localmente e cucinati dall’oste di Vangelio. Si prosegue verso un villaggio dove si produce Raki (la famosa bevanda alcolica di Creta). Spili sarà la nostra prossima fermata conosciuta per la sua fontana veneziana con una lunga fila di 25 teste di leone di pietra dalle cui bocche scorre acqua. Attraversando i rilassanti villaggi pieni di verde di Amarios raggiungiamo il Monastero di Arkadi, punto di riferimento dell’architettura e cultura dell’isola con la magnifica facciata della chiesa, la sua tradizione spirituale altamente sviluppata e la fiorente evoluzione delle belle arti. Tuttavia, l’Olocausto, che ebbe luogo nel 1866, conferì al monastero un posto eminente nella storia, elevandolo a un simbolo eterno di libertà ed eroismo che è riconosciuto in tutto il mondo. Nel tardo pomeriggio arrivo a Rethymno. Cena e pernottamento in hotel a Rethymno.

6°Giorno: RETHYMNO – GOLA DI IMBROS – CHORA SKAFION – KOMITADES – FRANGOKASTELO – RODAKINO – MYRTHIOS – MONASTERO DI PREVELI – RETHYMNO (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Partenza con pullman e guida in italiano per Chora Sfakion per la Gola di Imbros*, la seconda gola più conosciuta di Creta dopo quella di Samaria. La sua lunghezza è di circa 8 km con viste spettacolari. Il percorso non è particolarmente difficile, la gola è stretta e sono presenti molti alberi per avere ombra nella maggior parte del tempo**. Dopo una passeggiata di circa 3 ore si raggiunge il villaggio di Komitades dove riprenderemo il pullman per continuare il tour passando per Frangokastelo e Rodakino, sì arriverà ad Agouseliana per il pranzo. Proseguiremo per Preveli, dove si visiterà il famoso Monastero Bizantino Preveli (X secolo) situato vicino alla costa meridionale di Creta. Il monastero ha una storia gloriosa grazie al coinvolgimento attivo e diretto dei suoi confratelli nello sforzo di ottenere la libertà. Pertanto, merita uno speciale riconoscimento e un rispetto specifico in tutta l’isola di Creta. Dopo la nostra visita, rientreremo a Rethymno per visitare la Fortezza: cittadella della città costruita dai Veneziani nel XVI secolo (1573) per proteggere la città e fu occupata dagli ottomani nel 1646. All’inizio del XX secolo furono costruite molte case all’interno della cittadella. Cena e pernottamento in albergo a Rethymno.

* Per la visita della Gola di Imbros sono necessarie scarpe da trekking, un cappello durante l’estate e una buona condizione fisica.

** Per chi preferisce non passeggiare lungo la Gola di Imbros insieme agli altri membri del gruppo, il pullman proseguirà verso la località di Chora Sfakion (Sfakia) per trascorrere qualche ora di relax, fare shopping o nuotare a “Vrissi” (in primavera), una spiaggia ben organizzata con acque cristalline, lettini e ombrelloni, sul bordo occidentale di Sfakia.

7°Giorno RETHYMNO – CHANIA – KNOSSO – HERAKLION (B/L/D)

Prıma colazione in hotel. Partenza con pullman e guida in italiano percorrendo la costa settentrionale dell’isola attraversando alcune delle più conosciute località balneari come Georgioupolis, con la sua lunga spiaggia di sabbia chiara; il porto di Souda, per la visita del Museo di Guerra degli Alleati, disegnato dall’architetto Louis de Soisson ed a seguire le Tombe Venizelos, a Profitis Ilias nella penisola di Akrotiri, dove si trova la tomba di Eleftherios Venizelos, il più conosciuto Primo Ministro Greco. Arrivo a Chania e breve visita della città con il suo caratteristico centro storico di origine veneziana: il piccolo mercato con specialità gastronomiche locali come i formaggi, miele e negozi di souvenir per raggiungere il suo famoso porto veneziano ed il faro. Rientro verso Rethymno per il pranzo. Proseguiremo costeggiando il Mar di Creta ed attraversando i villaggi costieri di Bali, Fodele ed Agia Pelagia per arrivare a Knosso e visita del sito archeologico con il suo palazzo a 5 km a sud della città di Heraklion. Ricco di miti e leggende (Teseo e il labirinto nella Mitologia Greca), è il Palazzo più antico in Europa e uno dei 4 Palazzi Minoici. Rappresentava il centro amministrativo e religioso nella Creta di Minosse (Età del Bronzo) leggendario Re, figlio di Giove e Europa. La pianta del Palazzo era così complicata che era necessaria una mappa per potersi spostare. Fiorente negli anni fra il 3000 a.C. ed il 1400 a.C., il sito fu scoperto nel 1878 dall’archeologo inglese Sir Arthur Evans ed il lavoro degli archeologi durò per 35 anni. Rientro in hotel ad Herakion. Cena e pernottamento in hotel.

8°Giorno: HERAKLION – ITALIA (B)

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco sul volo di rientro

Possibilità di aggiungere un’ulteriore settimana di soggiorno mare o anche solo alcuni giorni a seconda dell’operativo del volo di rientro.

Scegli una data e prenota!



Cerca il tuo volo

Puoi cercare un volo tramite il nostro partner Skyscanner.

Prima di procedere con l'acquisto del volo, ti consigliamo di attendere l'email di conferma di prenotazione del viaggio.


Scegli un volo

Altri viaggi che potrebbero interessarti


Hai bisogno di informazioni o proposte personalizzate?