INDIA: LA TERRA DEI MAHARAJA

Delhi - Agra - Jaipur - Udaipur - Jodhpur - Jaisalmer - Bikaner - Mandawa
1/12
PROGRAMMA:

1°Giorno: DELHI (D)

Arrivo nella storica città di Delhi. Dopo aver completato le formalità doganali e aver recuperato i bagagli, incontro con un nostro rappresentante all'uscita degli arrivi per il transfer all'hotel. Check-in,Pomeriggio visita della vecchia città di Delhi cena e pernottamento.

2°Giorno: DELHI- AGRA (B/D)

Prima colazione in hotel. Capitale dell’India e una delle principali porte del paese, la moderna Delhi è una metropoli vivace, che combina con successo gli aspetti antichi e moderni. Una delle capitali più storiche del mondo, Delhi è un tesoro che rivela una combinazione di tradizione e tendenze;Visita della parte moderna della città e nel pomeriggio partenza per Agra.

Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

3°Giorno: AGRA - FATEHPUR SIKRI - ABHANERI- JAIPUR (B/D)

Prima colazione in hotel. La città di Agra, quintessenza della grande era Mughal, è famosa a livello mondiale come la città del Taj Mahal. Ma questa città reale ha anche molti monumenti che rappresentano l'apice dell'architettura Mughal. Nessun tour in India può essere completo senza visitare questa antica capitale. Con il suo stile di vita rilassato e la sua immensa ricchezza architettonica, dell'artigianato e dei gioielli, Agra è tra le città più straordinarie del mondo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà il celebre Taj Mahal, una delle 7 Meraviglie del Mondo. Dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è il simbolo del turismo in India ed è celebrato per la sua magnificenza architettonica e la sua bellezza estetica. Una sinfonia in marmo bianco, un tributo all'amore eterno: fu costruita dall'imperatore Shah Jahan in memoria di sua moglie Mumtaz Mahal. Ci sono voluti 22 anni e oltre 20.000 operai e artigiani per completare questa maestosità in pietra (1630-52 d.C.). La struttura principale è immersa in giardini paesaggistici mentre su tre lati è circondato da alte mura, la parte posteriore è delimitata dal fiume Yamuna. Più tardi si visiterà il Forte di Agra, esempio di architettura, sede e roccaforte dell'Impero Mughal. La struttura attuale deve le sue origini ad Akbar che nel 1565 eresse le mura, le porte e i primi edifici sulle rive orientali del fiume Yamuna. Shah Jehan ha aggiunto gli impressionanti quartieri e la moschea mentre Aurangzeb ha aggiunto i bastioni esterni. Nel pomeriggio partenza per Fatehpur Sikri. Costruita dall'imperatore Mughal Akbar nel 1571 in onore dello Sceicco Salim Chisti, fu la capitale Mughal per 14 anni; fu abbandonata a causa della scarsità d'acqua. È costruita in pietra arenaria rossa e combina influenze dall'architettura indù e Mughal. Ancora oggi l'ingresso del forte è attraversato dalla strada che costruì Akbar e che conduce al Buland Darwaza, un enorme cancello di 54 metri. Altri importanti monumenti a Fatehpur Sikri sono: l'Hiran Minar che Akbar costruì in memoria del suo elefante preferito, la Tomba dello Sceicco Salim Chishti, la Casa di Birbal e il Diwan-i-Khas. Proseguimento per Abhaneri. Visita di questo piccolo villaggio fondato dal Re Chand la cui attrazione più importante è il Chand Baori ovvero una scalinata che conduce a un pozzo. Questo si trova davanti al Temmpio di Harshat Mata ed è considerato il più grande e profondo di tutta l'India. Questo pozzo è inoltre recentemente diventato famoso come set cinematografico per il film su Batman "Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno". Arrivo a Jaipur in serata. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

4°Giorno: JAIPUR - AMBER - JAIPUR (B/D)

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città e dei suoi dintorni. Jaipur non è solo la porta di accesso allo stato, è anche il posto più naturale per iniziare una scoperta delle attrazioni del Rajasthan. Gli splendidi edifici, tra cui il suo Palazzo, il Forte Amber e il famoso Hawa Mahal, sono davvero da vedere. Esplorare i mercati di Jaipur, dove abili artigiani espongono gioielli, dipinti, sculture e tessuti colorati, è un'esperienza davvero piacevole. La visita guidata inizierà con la salita ad Amber per vedere il favoloso Forte (salita in elefante e discesa in Jeep), situato su una cresta appena fuori dalla città di Jaipur. Maharaja Mansingh, il generale di maggior successo dell'Imperatore Mughal Akbar, iniziò la costruzione del Forte d'Amber nel XVII secolo. Prima che il Palazzo di Jaipur fosse costruito, Amber era la sede del potere. Il forte è circondato da merli fortificati e si affaccia sul Lago del Fossato. Visita delle camere e dei corridoi del palazzo, famoso per l'eccellenza del suo design e decorazione. All'interno del complesso si trova Ganesh Pol, un'imponente porta dipinta con le immagini del dio dalla testa di elefante, Ganesh. La fusione degli stili architettonici di Rajput e Mughal è visibile negli appartamenti Sukh Niwas e Jas Mandir e nel giardino Charbagh con il suo paesaggio perfettamente proporzionato. Le finestre del Shees Mahal, adornato con specchi luccicanti, offrono una vista da diversi punti panoramici. Sosta fotografica presso l'Hawa Mahal (Palazzo dei Venti): una meraviglia a cinque piani con una spettacolare facciata piramidale e finestre a strapiombo con cupole e guglie a reticolato. A seguire visita al Palazzo di Jaipur, l'ex residenza reale costruita in una mix di stili rajasthani e mughal. Un complesso travolgente di palazzi raffinati, giardini e cortili, arte decorativa e porte intagliate. Il Palazzo ospita anche un museo con una superba collezione di costumi del Rajasthan e l'armeria di Mughals e Rajputs tra cui spade di diverse forme e dimensioni con manici cesellati. La galleria d'arte presenta un'eccellente collezione di dipinti in miniatura, tappeti, armamentari reali e rare opere astronomiche in arabo, persiano, latino e sanscrito. Proseguimento fino al maestoso osservatorio Jantar Mantar, un osservatorio astrologico e astronomico in pietra costruito dal Maharaja Jai Singh nel XVIII secolo. Si concluderà la visita con il colorato bazar, famoso per i tradizionali dolci. Cena e pernottamento.

5°Giorno: JAIPUR – UDAIPUR (B/D)

Prima colazione in hotel. Partenza per Udaipur. Giornata di trasferimento attraverso i tipici panorami della regione. All'arrivo tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

6°Giorno: UDAIPUR (B/D)

Escursione per  la visita ai templi di Nagda ed Eklinji nel Villaggio di Kailashpuri ad appena 22 km a nord di Udaipur. Un complesso di 108 templi che richiama una moltitudine di pellegrini ma pochi turisti. Il tempio principale, nella sua forma attuale, risale al XV secolo e si deve al Maharaja Raimal. Nel pomeriggio visita al City Palace e alla città chiamata la "città bianca" così ribattezzata per il colore bianco dei suo marmi e case che la caratterizzano. Udaipur la città dei laghi è anche considerata la città più romantica dell'India, la Venezia dell'India. Dominata dal suo imponente palazzo, il City Palace, che si riflette sul lago Pichola, dove sorgono i palazzi di Jag Niwas e Jag Mandir. Cena e pernottamento in hotel.

 

7°Giorno: UDAIPUR- JODHPUR (B/D)

Dopo colazione, partenza per Jodhpur. Lungo il percorso sosta per i templi di Ranakpur, il più grande complesso di templi Jain dell'India. Costruito in marmo bianco è dedicato ad Adinatha, il primo dei 24 Tirthankara (profeti) che, nel tempo, hanno rivelato il messaggio giainista al mondo. Il giainismo proclama la non violenza, il rispetto di ogni essere vivente, dall'uomo al piccolo insetto (l'atto di uccidere è il più grave dei 18 peccati capitali sanciti nei sacri testi) ed il vegetarianesimo, escludendo anche alcuni vegetali dalla dieta (ad esempio i tuberi che crescono sotto terra); per questo motivo l'accesso è consentito solo dopo aver rimosso qualsiasi elemento si indossi in pelle o cuoio (scarpe, cinture, portafogli ecc.). Dentro si resta senza fiato. Il complesso è infatti sostenuto da più di 1444 colonne di marmo, tutte finemente scolpite come pizzi con figure di dee danzanti, finemente incise ed ognuna di queste colonne, che non è uguale all'altra, cambia colore a seconda del gioco delle luci e delle ombre dovute alle diverse angolazioni dei raggi solari. Arrivo a Jodhpur, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8°Giorno: JODHPUR (B/D)

Jodhpur, la stupenda città dove le case sono tutte colorate di blu, guarda verso l'alto e vedrai, arroccato su una collina il forte di Mehrangarh. "Mihir" significa sole e "Garh" significa forte e per questo possiamo dire che il suo nome significa "forte del Sole". È considerato uno dei più imponenti e spettacolari forti indiani. Fondato da Rao Jodha nel 1459, questo forte ha sette porte difensive tra cui la Jai Pole,  quella principale da dove si entra. La sesta porta, la Loha Pol, si trova proprio in curva rispetto alla salita che porta al forte cosi che gli assalitori, uomini ed elefanti, non erano grado di sfondarla frontalmente considerato anche che essa è difesa da visibili punte di ferro. Una volta entrati da questa porta, sul muro si possono vedere le impronte (risalenti a circa la metà del 1800) delle vedove del Maharaja Man Singh che fecero il sati (dopo la morte del marito si lasciarono bruciare sulla pira funebre insieme a lui). Il Jaswant Thada è la seconda attrazione più significativa della città dopo il forte di Mehrangarh. Si tratta di un cenotafio che ospita le tombe di maharaja e si trova nella parte inferiore della collina a meno di 1 km dal forte. Anche se è situato sullo sfondo di aride colline è circondato dal muro di pietra medievale della città, e come una piccola oasi nel deserto attorno al cenotafio c'è un laghetto e verdi giardini. Cena e pernottamento in hotel.

9°Giorno: JODHPUR - JAISALMER (B/D)

Dopo la colazione partenza alla volta di Jaisalmer  la città dorata, prossima tappa del nostro tour e ultima città del Rajasthan prima del deserto e del confine a nord con il Pakistan. Più piccola, meno caotica è più raccolta rispetto alle altre città visitate, Jaisalmer è una vera rosa del deserto: passeggiando per i vicoli della città murata e del mercato sottostante sembra di ritrovarsi in un'epoca lontana in cui bambini ancora lustrano le scarpe ai lati delle strade, le donne ricamano a mano intricati disegni sulla seta, gli artigiani modellano a mano l'argento o intagliano il legno e i panni seccano fuori dalle case al calore di un sole sempre alto nel cielo. Cena e pernottamento in hotel.

10°Giorno: JAISALMER (B/D)

Giornata dedicata alla visita della città e al Forte. Il forte, ancora densamente abitato, è un susseguirsi di meraviglie architettoniche decadenti affiancate a case dipinte con immagini di Ganesh a colori sgargianti, mentre nella zona del mercato i possono ammirare splendide Haveli appartenute a governatori o ricchi commercianti, che godevano del punto privilegiato della città lungo la via della seta. Ancora oggi questo è il luogo che in ottica shopping fa fare gli acquisti più esotici e interessanti. Cena e pernottamento in hotel.

11°Giorno: JAISALMER - BIKANER (B/D)

Colazione e partenza per Bikaner. All'arrivo, sistemazione in hotel. Bikaner fu fondata come principato autonomo nel 1488 da Rao Bikaji, figlio minore del fondatore di Jodhpur, Rao Jodha della casata rajput dei Rathor. Protetta dal duro deserto e da governanti che furono eccellenti guerrieri e diplomatici, la città si sviluppò nei secoli come centro fondamentale sulla rotta carovaniera che attraversava il deserto del Thar, ottenendo una notevole prosperità anche grazie alle alleanze matrimoniali strette nei secoli dai suoi regnanti coi Moghul. La città vecchia, pregna di atmosfera medievale, è racchiusa da alte mura ed è ricca di belle havelis, i palazzi dei mercanti, di templi e di bazar. Qui si trova il Forte Junagarh, uno dei migliori esempi indiani di mediazione architettonica tra fortezza militare e sontuosa reggia. Fu fondato col nome di Chintamani nel 1588 dal Raja Rai Singh, già all'epoca grande alleato dei moghul e che in persona guidò le armate di Akbar in più occasioni; all'interno delle sue possenti mura si trovano numerosi palazzi, sostituiti alle costruzioni originali, aggiunti o ampliati dai regnanti nei seguenti quattro secoli, ma tutti testimoni del costante patrocinio alle arti e agli alti artigianati generosamente proporzionato nel tempo dalla casata, che non esitò a chiamare a corte maestri provenienti da tutto l'Hindustan, che vi lasciarono così traccia di numerosi stili e scuole artistiche. Per concludere, passeggiata attraverso l'antico Bazar di Bikaner per assaporare i locali sapori della capitale indiana dello snack. Cena e pernottamento.

12°Giorno: BIKANER - MANDAWA (B/D)

Prima colazione in hotel. Partenza per Mandawa, la favolosa regione di Shekhawati, anche conosciuta come la galleria d'arte a cielo aperto. Sistemazione in hotel. Cresciuta grazie a commercianti che misuravano la propria ricchezza a suon di case decorate – le Haveli – e sfarzi, Mandawa si trova lungo la via della seta, avamposto per le lunghe marce che persone, merci e animali facevano per portare stoffe pregiate e oggetti esotici nel Vecchio Continente. Nel periodo d'oro della città i commercianti facevano a gara a chi mandava più soldi alla famiglia, in modo che potessero ostentare la fortuna commerciale con gli affreschi più belli e gli stucchi più pregiati in case che diventavano quasi musei, sicuramente opere d'arte. Cena e pernottamento.

13°Giorno: MANDAWA - DELHI (B/D)

Prima colazione in hotel. Rientro a Delhi e visita al mercato Sarojini Nagar (mercatino delle pulci). Cena e pernottamento in hotel.

14°Giorno: DELHI (B)

Colazione in hotel. Iin base all'orario del volo, tempo a disposizione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per l'imbarco sul volo di rientro.

Templio Greco

€----

14
giorni
13
notti

SUPPLEMENTO SINGOLA: €450

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA: €45

--/--/----
--/--/----
LA QUOTA COMPRENDE:
  • Sistemazione in Camera Doppia

  • Trattamento di Mezza Pensione

  • Trasferimenti con veicoli privati con aria condizionata

  • Pedaggi, parcheggi, carburante e tasse regionali

  • Ingressi ai monumenti

  • Guida parlante italiano (6 e più passeggeri saranno accompagnati da guida parlante italiano durante il tour; fino a 5 passeggeri  guida locale parlante italiano in ogni località (a Mandawa sotto i 6 partecipanti la guida potrebbe essere in inglese a causa dell'esiguo numero di guide in italiano presenti in loco)

  • Tutte le tasse attualmente in vigore

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • Voli e Tasse aeroportuali

  • Pasti non indicati

  • Assicurazione obbligatoria (€45)

  • Extra personali

  • Mance

  • Bevande alcoliche

  • Tasse per foto/video ai monumenti

  • Visto (circa 50$)

  • Facchinaggi

  • Tutto ciò che non è indicato ne "la quota comprende"

HOTEL PREVISTI (O SIMILARI)
  • Delhi: Radisson Blu Paschim Vihar

  • Agra: Radisson / Clark Shiraz

  • Jaipur: Four Point by Sheraton

  • Udaipur: Hotel Mewargarh

  • Jodhpur: Hotel Fern Residency / Hotel Park by Zone

  • Jaisalmer: Rangmahal

  • Bikaner: Heritage Resort

  • Mandawa: Matsya Vilas

Numero minimo 2 partecipanti

  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
  • Instagram Icona sociale

Viagginrosa by Punta Est Viaggi S.r.l.

Via Sant'Andrea, 16

35139 Padova (PD)

agenzia@viagginrosa.com

© 2020 by Punta Est Viaggi S.r.l.

P.I. IT05233970283

R.E.A. n. PD453432

Capitale sociale: € 20.000

Licenza: SCIA Prot. 0425641/E del 24/10/2019

Polizza RC n. 4273286 stipulata con Europe Assistance Italia S.r.l.

Fondo di Garanzia n. 10014299000724 stipulato con Ami Travel Protection

Per Informazioni
  • White Facebook Icon
  • Twitter Clean
  • Bianco Instagram Icona