Da Petra al MarMorto

Il meglio della Giordania, da Amman a Petra con soggiorno finale nel Mar Morto

"

E là dove la natura decide di collocare i propri limiti, esplode lo spettacolo. I tramonti.
Baricco

"

Programma di viaggio

1°Giorno: AMMAN (D)

Arrivo all’aeroporto di Amman, incontro con il nostro rappresentante e assistenza per il passaggio della dogana e per le altre formalità. Trasferimento all’hotel per la cena e il pernottamento.

2°Giorno: AMMAN – CASTELLI DEL DESERTO – AMMAN (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Giro per la città di Amman, la capitale del regno Hashemita di Giordania, nell’età del ferro conosciuta come Rabbath Ammoun e successivamente come Philadelphia, una delle dieci città Greco-romane appartenenti alla confederazione urbana di Decapoli e recentemente chiamata la “città Bianca” per via delle pietre bianche usate nella costruzione delle case. Si visiterà il Teatro Romano, la Cittadella e il Museo del folklore e dell’archeologia. Pranzo in ristorante locale. Quindi, escursione verso i Castelli del deserto, castelli costruiti dai califfi omayyadi di Damasco verso il VII e VIII secolo. Il Castello di Amra racchiude dei bellissimi affreschi murali, esempio raro della pittura musulmana. Quello di Al Karaneh è molto ben conservato. Il Castello di Azraq risale all’epoca romana e si trova in un’oasi di palme. Cena e pernottamento ad Amman.

3°Giorno: AMMAN – MADABA – MONTE NEBO – SHOBAK – PETRA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Passando dalla Strada dei Re, visita della città mosaico di Madaba, dove sorge la Chiesa di San Giorgio, sul cui pavimento si trova la più antica mappa della Terra Santa. La città stessa offre molti famosi mosaici sia in edifici pubblici che privati. Da qui la visita proseguirà per il Monte Nebo, il presunto luogo di sepoltura di Mosè, che si affaccia sulla Valle del Giordano e il Mar Morto. Qui i Francescani costruirono una struttura che protegge una chiesa bizantina del 4° e 6° secolo. Visita al Castello di Shobak, costruito nel 1115: si tratta della prima di una lunga serie di fortificazioni costruite oltre il Giordano dal Re Baldwin I di Gerusalemme per controllare la strada dall’Egitto a Damasco. Resistette con successo a numerosi assalti fino a che non cadde sotto le truppe di Saladino nel 1189. Proseguimento a Petra, cena e pernottamento in hotel.

4°Giorno: PETRA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Petra; una città scavata dai Nabatei nelle rocce rosa-rosse delle Montagne del Sharah. Questo sito venne riscoperto dopo molti anni dallo svizzero Burkhardt. Passeggiata attraverso il Siq, uno stretto e ventoso sentiero tra le rocce, per raggiungere il Tesoro, il Teatro romano, Qasr Bint Pharaoun, il Tempio del Leone Alato e altri monumenti. Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel.

5°Giorno:  PETRA – LITTLE PETRA – WADI RUM (B/L/D)

Prima colazione in hotel. A soli 15 minuti di auto si trova Little Petra, dove si passeggerà in questo siq che fu in passato il fulcro dei commerci dei Nabatei. Proseguimento per il deserto del Wadi Rum, con il suo spettacolare paesaggio lunare, dove è stato girato il film “Lawrence d’Arabia”. A seguire tour di 2 ore in Jeep 4X4. Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento al campo nel deserto del Wadi Rum.

6°Giorno: WADI RUM – BETANIA – MAR MORTO (B/L/D)

Prima colazione al campo. Passando dalla strada Araba, visita di Betania; il sito dell’insediamento di San Giovanni Battista e dove Gesù fu battezzato, come riporta la Bibbia e secondo testi bizantini e medievali. Proseguimento per il Mar Morto; luogo soleggiato tutto l’anno, sito nella Valle del Giordano a circa 422 metri sotto il livello del mare, è uno dei più salati bacini di acqua al mondo. Pranzo in Dead Sea Spa Hotel, pomeriggio libero a disposizione per bagni e sole, cena e pernottamento in hotel.

7°Giorno: MAR MORTO (B/D)

Giorno libero al Mar Morto per bagni trattamenti e sole. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel al Mar Morto.

8° Giorno: RIENTRO IN ITALIA (B)

Prima colazione in hotel. Trasferimento dall’hotel all’aeroporto di Amman per il rientro in Italia.

Indicazioni per l’Ingresso in Giordania

A partire dal 20 Gennaio 2021 la Giordania ha riaperto i suoi confini all’ingresso per turismo e in loco è attivo un coprifuoco dall’ 01.00.alle 06:00, ben oltre il tramonto!

INGRESSO NEL PAESE

Cosa serve per accedere?

  • Tampone PCR effettuato nelle 72 ore precedenti l’ingresso e tampone PCR all’arrivo.
  • Registrazione sull’apposito sito governativo da cui è possibile scaricare e compilare anche il form dedicato.
  • Chi è già in possesso del Green Pass a ciclo vaccinale completato è esente dal tampone PCR all’arrivo

RIENTRO IN ITALIA

In base all’ordinanza del 28 Agosto 2021, in vigore fino al 25 Ottobre 2021, per il rientro in Italia è obbligatorio:

  • Presentare il Green Pass o certificato equivalente che attesti l’avvenuta vaccinazione
  • Sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo
  • Compilare il PLF (Passenger Locator Form)

Queste misure evitano di sottoporsi all’isolamento fiduciario di 5 giorni, che viene invece imposto a chi non presenta il documento di avvenuta vaccinazione e il test negativo.

Vuoi essere aggiornata in tempo reale sulla possibilità di ingresso nel Paese? Clicca QUI

Scegli una data e prenota!



Cerca il tuo volo

Puoi cercare un volo tramite il nostro partner Skyscanner.

Prima di procedere con l'acquisto del volo, ti consigliamo di attendere l'email di conferma di prenotazione del viaggio.


Scegli un volo

Altri viaggi che potrebbero interessarti


Hai bisogno di informazioni o proposte personalizzate?